Rebel Studio

Chi siamo

Chi sono i ribelli?

Siamo noi. Sono degli occhi che incroci per strada. Confusi tra miliardi di altre facce. È l’uomo che non incontrerai mai, la ragazza che vive dall’altra parte del mondo, il bambino che sta passando in bicicletta davanti alla tua auto.

Persone qualunque, ma diverse da tante altre.

Perché prima degli slogan, delle proteste, dei gesti eclatanti, ribelle è la volontà che irrompe nel quotidiano per la volontà di trasformare quel quotidiano.

È la potenza dell’idea.

È il modo di sentire, la singolare capacità di vedere le cose. Di essere umani.

È l’esperienza ordinaria dell’uomo, caotica, frammentaria e irregolare, che nella mente di un ribelle genera un atto creativo.

Ogni giorno.
Per cui scriviamo l’ineffabile, disegniamo percezioni, trasfiguriamo immagini. Da più di 10 anni. Da sempre, insieme.
E allo stesso tempo cantiamo, ascoltiamo musica britpop, leggiamo Palahniuk, suoniamo il pianoforte, cuciniamo piatti orientali e andiamo alla scoperta di paesi con la nostra Bonneville.

E tutte queste esperienze non hanno niente a che fare l’una con l’altra, se non fosse che tra le mura del nostro ufficio ci spingono sempre a realizzare nuovi paradigmi.